Home Notizie dal mercato - Mostre Ritorna Trieste Antiqua - dal 30 ottobre al 7 novembre 2021
Nov 30
Tuesday

Welcome on our new website
INFORMATORE.COM
The site about european art and antiques trade,
calendars about more than 1300 Auctions Houses, more than 300 organizers, 1100 international markets,
all specialized markets..and more!

Replicant2
prev next
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)French (Fr)Deutsch (DE-CH-AT)Español(Spanish Formal International)
Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Ritorna Trieste Antiqua - dal 30 ottobre al 7 novembre 2021
Thursday, 28 October 2021 11:45
There are no translations available.

Trieste Antiqua dal 30 ottobre al 7 novembre 2021 nel Salone degli Incanti

Dal 30 ottobre al 7 novembre Trieste Antiqua ritornerà nel Salone degli Incanti, lungo le Rive di Trieste. La mostra mercato dell'antiquariato dopo la lunga attesa dovuta alle limitazioni imposte dalla pandemia da Covid-19, potrà finalmente celebrare la sua 37.a edizione, con novità che andranno a soddisfare le aspettative degli appassionati. Dopo 2 anni di pausa il settore richiede a gran voce uno strumento promozionale importante che possa dare avvio alle contrattazioni commerciali: Trieste Antiqua ritornando al periodo originale di fine ottobre-inizio novembre si propone di essere questo volano a vantaggio dell’intero comparto.

Tra le varie novità in fase di elaborazione, c’è indubbiamente anche l’organizzazione, questa volta in capo alla Camera di commercio Venezia Giulia attraverso la sua società in house Aries. Un realtà, Aries, che vanta una ultra decennale esperienza nell’organizzazione di fiere ed eventi di alto livello, tra i quali vanno ricordate le due fiere internazionali Trieste Espresso Expo e Olio Capitale.

Il presidente della Camera di commercio Venezia Giulia, Antonio Paoletti, non ha avuto dubbi nell’affermare che <Trieste Antiqua rappresenta per il capoluogo regionale e per il Friuli Venezia Giulia un appuntamento il cui livello è riconosciuto anche all’estero, in un settore in cui la qualità dell’offerta è sinonimo di valore e attrattività. La manifestazione rappresenta un tassello importante dell’offerta turistica del capoluogo, attirando numerosi visitatori che al piacere dell’antiquariato hanno in passato abbinato un soggiorno in città, e per tale ragione la Camera di commercio ha inteso rilevare il marchio Trieste Antiqua proprio per garantirne continuità e identificazione con questo territorio e fornire al contempo sicurezza organizzativa agli espositori che hanno aderito all’esposizione. L’appuntamento di quest’anno coniugherà la mostra mercato con la proposta culturale che verrà presentata dalle Istituzioni  che hanno scelto di essere presenti. Un lavoro di squadra – conclude Paoletti – in cui anche l’associazione albergatori – e di questo ringrazio il presidente di Federalberghi, Guerrino Lanci – è intervenuta per sostenere l’appuntamento attraverso la tassa di soggiorno. Inoltre, per chi dal 29.10 al 6.11 dormirà una notte a Trieste nelle strutture che hanno aderito all’iniziativa, riceverà un biglietto omaggio per l’ingresso a Trieste Antiqua>.

Partner fondamentale per l’organizzazione dell’esposizione è l’associazione Antiquari Friuli Venezia Giulia con la quale anche quest’anno è stata formalizzata la collaborazione, mentre la mostra viene realizzata con il contributo e in co-organizzazione – mediante la messa disposizione del salone degli Incanti - del  Comune di Trieste e gode del sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e di Crédit Agricole FriulAdria.

<Trieste Antiqua è un momento di ripartenza, per questa ragione abbiamo voluto affiancare l’ente camerale nell’organizzazione di questo evento che attira numerosi turisti dall’Italia ma anche dalle vicine Austria, Slovenia e Croazia. Il periodo, poi, è ideale per consetire a molti di poter passare del tempo libero in città anche con una visita alla mostra mercato dell’antiquariato> ha affermato il sindaco Roberto Dipiazza nel suo saluto alla presentazione dell’evento.

<Per questa edizione 2021, sono attesi – ha evidenziato Roberto Borghesi, presidente dell’Associazione Antiquari Friuli Venezia Giuli - antiquari provenienti da varie parti d’Italia che trasformeranno il Salone degli Incanti da centro espositivo d’arte moderna e contemporanea, in un grande rassegna di antiquariato resa unica da splendide collezioni di mobili, quadri, gioielli, orologi, tappeti e arazzi, ceramiche, abbigliamento, oggettistica, pottery e sculture.  Naturalmente il classico filone dell’antiquariato austro-ungarico sarà una costante anche per questa edizione, con mobilio ed argenti ottocenteschi che sempre affascinano la platea dei visitatori, mentre ampio spazio sarà garantito al Liberty e ad altre epoche storiche di primaria importanza>.




Nell’illustrare i contenuti della mostra mercato la direttrice di Aries Scarl che ha predisposto l’evento, Patrizia Andolfatto ha affermato <quanto sia difficile in questo momento organizzare eventi aperti al pubblico e anche le fiere di Aries sono state al momento penalizzate dalle limitazione, con l’auspicio che il prossimo anno si possano realizzare sia Olio capitale che Trieste Espresso Expo. A Trieste Antiqua  l’ingresso sarà con la presentazione del Green pass e la misurazione della temperatura, proprio per garantire gli standard di sicurezza previsti al momento a livello normativo>..

Il MATRIMONIO TRA TEATRO  E ANTIQUARIATO

Proprio  per raccogliere un particolare interesse anche da parte di un target specifico di visitatori, durante la manifestazione sarà arricchita da numerosi  interventi di  attori che interpreteranno brani ispirati ai temi dell’antiquariato e agli oggetti esposti a “Trieste Antiqua"
Inoltre  Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia sarà presente a Trieste Antiqua con un proprio stand nel quale saranno disponibili materiali informativi sulla Stagione 2021-2022 da poco iniziata. <Allo stand – ha riferito Francesco Granbassi, presidente del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia - si potranno vedere i trailer video di molti degli spettacoli inseriti nei cartelloni di “Prosa”, “Scena Contemporanea”, “Musical & “Eventi”.

Il PROFUMO DEL TEMPO

Nella cornice del salone degli Incanti saranno presenti in uno stand dedicato anche alla  Fondazione Airc Comitato Friuli Venezia Giulia che esporrà  una curiosa collezione di bottiglie di profumo del XIX e del XX secolo. Si tratta di prodotti che fino al XIX secolo erano considerati di lusso e che erano utilizzati da persone benestanti.

LE ROTTE DI TRIESTE: LA COLLEZIONE

Per caratterizzare Triesteantiqua con il  mare di Trieste verrà presentata una rara e splendida collezione di modelli di famose navi a vela e imbarcazioni tipiche da pesca e lavoro, quadri e stampe inerenti l’argomento; modelli di imbarcazioni da diporto, sia a vela sia a motore, una serie di pannelli esplicativi della nostra storia ed attività e della produzione modellistica realizzata dall'Associazione Marinara Aldebaran, fondato nel 1951 a Trieste, che divulgara e promuovere la cultura marinara, studi e documentazione navale ed ogni tipo di attività connessa.
Le riproduzioni modellistiche, tutte di alto livello ed uniche nel loro genere e in perfetta scala di riduzione, sono frutto di minuziose ricerche storico-tecniche effettuate dai modellisti stessi utilizzando in larga parte gli archivi a disposizione nell’ambito dell’Associazione e prodotte totalmente con il sistema dell’auto-costruzione, con l’impiego di svariati materiali, scelti per il singolo soggetto.


“AQUILEIA MATER. LA GLORIA DI UN IGNOTO”
Proiezione integrale del filmato del 1921  Gloria: Apoteosi del Soldato Ignoto
e
Percorso espositivo con cimeli , oggetti , foto originali che raccontano le emozioni di quel viaggio glorioso.

AREA MOSTRA Fondazione Aquileia

Nell’ambito delle celebrazioni del “Centenario del Milite Ignoto”, tumulato presso l’Altare della Patria a Roma il 4 novembre 1921, la Fondazione Aquileia, d’intesa con il Comune di Aquileia, ha allestito il percorso tematico “Aquileia Mater. <La gloria di un Ignoto” curato dalla storica Elena Menon e dedicato – ai momenti salienti di quell’evento, con particolare attenzione ai fatti che hanno visto protagonista la nostra Regione. Aquileia come luogo scelto per la solenne cerimonia della scelta del Milite; Trieste, sia come città d’origine della Mater Dolorosa Maria Bergamas e dell’officiante, il Vescovo Angelo Bartolomasi, sia come luogo in cui l’arch. Guido Cirilli e il pittore triestino Argio Orell hanno progettato e allestito lo speciale vagone, che ha accompagnato la salma nel commovente viaggio>. Sarà, inoltre, possibile assistere alla proiezione integrale del filmato del 1921  Gloria: Apoteosi del Soldato Ignoto, conservato presso l’Archivio Cinema della Cineteca del Friuli e restaurato digitalmente grazie al supporto della Fondazione Aquileia. Le riprese effettuate dal 28 ottobre al 4 novembre 1921 documentano la cerimonia nella basilica di Aquileia e il viaggio del treno speciale da Trieste a Roma.

Maggiori informazioni su
www.triesteantiqua.com

e sui social
https://www.facebook.com/triesteantiqua
instagram
#triesteantiqua

Date e orari. Sabato 30 e domenica 31 ottobre ore 10-19.30; lunedì 1.o e mercoledì 3 novembre ore 10-19.30; martedì 2, giovedì 4 e venerdì 5 novembre ore 15-20; sabato 6 e domenica 7 novembre ore 10-19.30.

 

L'Informatore on Tour

 

 

 

Where We are

NEWMAN

Via Monte Albano, 38
40135 Bologna ITALY
tel. +39 051 6145127
fax +39 051 0934695

P.I. 03492311208

Home Notizie dal mercato - Mostre Ritorna Trieste Antiqua - dal 30 ottobre al 7 novembre 2021

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra politica sulla privacy.

I accept cookies from this site.