Home Notizie dal mercato - Mostre In scena fino al 28 Aprile la prestigiosa Mostra di Assisi
Jun 24
Monday

Welcome on our new website
INFORMATORE.COM
The site about european art and antiques trade,
calendars about more than 1300 Auctions Houses, more than 300 organizers, 1100 international markets,
all specialized markets..and more!

Replicant2
prev next
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)French (Fr)Deutsch (DE-CH-AT)Español(Spanish Formal International)
Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In scena fino al 28 Aprile la prestigiosa Mostra di Assisi
Trade News
Thursday, 25 April 2024 17:05
There are no translations available.

AMAB
Assisi Mostra Arte Antiquariato Bastia Umbra
dal 20 al 28 aprile 2024
BASTIA UMBRA

AMAB, LA 49ESIMA EDIZIONE DELLA MOSTRA DI ARTE ANTIQUARIATO SI TERRÀ CONTEMPORANEAMENTE AD ASSISI E A BASTIA UMBRA

Opere di arte antica, moderna e contemporanea troveranno spazio a Umbria Fiere e nello storico Palazzo del Monte Frumentario, nel cuore di Assisi. Ad animare l'esposizione assisiana anche performance live di artisti internazionali.

AMAB (Assisi Mostra Arte Antiquariato Bastia Umbra) si conferma nel 2024 tra gli appuntamenti nazionali di riferimento del settore, e aprirà dal 20 al 28 aprile con una novità: si svolgerà contemporaneamente a Bastia Umbra e ad Assisi. La 49esima edizione della rassegna, la seconda della gestione Società Eventi Arte Srls, tornerà quindi, dopo molti anni, tra le mura della Città serafica, dove è nata nel 1973.

All’interno dei padiglioni di Umbria Fiere, il pubblico potrà ammirare opere d’arte antica, moderna e contemporanea, proposte da galleristi provenienti da tutta Italia e dall’estero. A Palazzo Monte Frumentario saranno esposti capolavori iconici di arte antica e una selezione di opere moderne e contemporanee. Il pubblico potrà assistere a interessanti performance di artisti che realizzeranno in diretta le loro opere.

Dopo il successo dell’edizione 2023, la Società Eventi Arte prosegue nella volontà di attualizzare l’interesse per l’arte antica, che già nell’edizione 2023 di AMAB, svoltasi nella primavera scorsa, aveva visto numerose innovazioni al format della kermesse.

“AMAB 2024 sarà una mostra diversa, in cui l’idea di fondo è quella di rendere viva l’arte antica facendola dialogare con quella moderna e contemporanea, con le sue più attuali declinazioni e con la tecnologia - dice Emo Antinori Petrini, che organizza la rassegna insieme al figlio Leonardo, e al Presidente di AMAB Andrea Tattini - Il nostro intento è quello di costruire un percorso condiviso di crescita che faccia di AMAB un laboratorio alchimistico dell’arte, un evento con una personalità propria, un appuntamento unico nel suo genere in Italia. Tutto questo sarà possibile - ha concluso - unendo tutte le energie in campo, dagli artisti alle istituzioni”.

Istituzioni che già dal primo incontro tecnico, tenutosi ad Assisi nei giorni scorsi, hanno confermato il proprio convinto supporto ad AMAB.

“È una grande soddisfazione e un immenso piacere ospitare nuovamente AMAB ad Assisi dove è nata cinquant'anni fa - ha detto la Sindaca Stefania Proietti- Accogliere di nuovo nella nostra città un evento di arte e bellezza di grande tradizione è motivo di orgoglio e l'idea dell’allestimento al Monte Frumentario è affascinante. Si tratta di una sfida, proposta dagli organizzatori, e accolta da noi e dal Comune di Bastia Umbra, con il quale attiviamo una forma di collaborazione che può essere definita 'complementare' perché unisce due mondi legati dall’arte, dalla bellezza e dalla cultura”.

“Siamo assolutamente entusiasti del ritorno della rassegna Assisi Mostra Arte Antiquariato Bastia Umbra nel centro storico di Assisi - ha ribadito anche Fabrizio Leggio, Assessore al Turismo e Marketing territoriale di Assisi - La mostra, che sarà allestita in un periodo per noi di alta stagione, con una media di diecimila visitatori al giorno, rappresenta senz’altro un’opportunità culturale di notevole importanza e altissimo livello”.

Anche Paola Lungarotti, Sindaca di Bastia Umbra, ha sottolineato la volontà di lavorare in maniera condivisa per confermare AMAB quale evento di caratura nazionale e internazionale "perché - ha spiegato - i presupposti ci sono tutti e già dall’edizione 2023 abbiamo scelto di essere a fianco dell’organizzazione, con il cuore, per l’affetto che da sempre lega il nostro territorio alla rassegna, e con la testa, puntando ai risultati che l’evento merita”.

Bastia Umbra e Umbria Fiere sono, dunque, pronte all’edizione 2024 di AMAB, come ha confermato il Presidente del polo fieristico Stefano Ansideri, con una rinnovata accoglienza per pubblico ed espositori, e la nuova sfida della doppia sede, che porterà i visitatori a spostarsi da Bastia ad Assisi e viceversa, con un servizio dedicato di trasporto, che sarà approntato nei giorni della manifestazione.

A Umbria Fiere sarà allestita anche una speciale area dedicata alle eccellenze enogastronomiche regionali grazie alla presenza di primarie aziende umbre, leader a livello internazionale. Infine, sono previste iniziative collaterali e approfondimenti culturali, per un pubblico amante dell’arte e della bellezza, nelle sue molteplici forme.

Fanno parte del comitato promotore di AMAB anche l’avvocato Massimo Belelli, responsabile delle relazioni istituzionali di AMAB, lo storico Alessandro Del Priori, Professore di Storia dell’Arte all’Università di Camerino e Stefano Chiacchella architetto, artista e consulente AMAB. 

ORARI: Feriali: dalle ore 15.00 alle ore 20.00
Sabato, domenica e festivi: dalle ore 10.00 alle ore 20.00

Info: www.assisiarteantiquariato.it

 

L'Informatore on Tour

L'informatore News sarà presente a Mercanteinfiera
dal 2 al 10 marzo 2024

 

 

 

Where We are

NEWMAN

Via Monte Albano, 38
40135 Bologna ITALY
tel. +39 051 6145127
fax +39 051 0934695

P.I. 03492311208

Home Notizie dal mercato - Mostre In scena fino al 28 Aprile la prestigiosa Mostra di Assisi

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra politica sulla privacy.

I accept cookies from this site.